Le fotografie di Cristiano Lega al Ridotto | estense.com Ferrara

La mostra fotografica di Cristiano Lega, allestita al Ridotto del Teatro Comunale di Ferrara e ospitata all’interno di ImpressionArti 2016 – la sezione dedicata al cinema e alla fotografia all’interno della Società a Teatro – sarà aperta al pubblico fino a venerdì 25 novembre, dalle 15.30 alle 18.30, e inoltre, eccezionalmente, anche nel pomeriggio di domenica 20 novembre, con lo stesso orario.

La mostra di Cristiano Lega nasce dal suo incontro artistico con quattro differenti realtà.
La prima riguarda il laboratorio di teatro rivolto a persone detenute, che da diversi anni si svolge all’interno della Casa Circondariale di Ferrara e che nel 2016 si è concluso con la messa in scena di uno spettacolo ispirato alla Gerusalemme Liberata di Torquato Tasso, dal titolo “Me che libero nacqui al carcer danno”, presentato il 28 aprile al Teatro Comunale Claudio Abbado di Ferrara, nell’ambito delle iniziative previste dal Coordinamento regionale di Teatro Carcere.

Questa prima esperienza a contatto con la realtà del carcere consolida l’interesse di Lega per i contesti di natura sociale. Il fotografo trova così un secondo filone di ricerca nel quartiere Gad di Ferrara, area che i cittadini residenti raccontano e percepiscono come particolarmente critica. Con lo scopo di conoscere quanto stava accadendo in quella zona della città (in particolare nei pressi della stazione ferroviaria) e comprenderne meglio la fisionomia, Lega la frequenta quotidianamente per alcune settimane, individuando alcune realtà sociali che ne definiscono la plurale identità apparente.

Il terzo e più recente dei progetti di Lega – di cui questa mostra presenta alcuni scatti – riguarda un laboratorio teatrale rivolto a persone disabili ed operatori di un Centro Diurno della città di Ferrara. Si tratta di una delle diverse esperienze ti teatro in ambito sociale che il progetto “La società a teatro” ha permesso di inserire in un programma di eventi e iniziative che offre ai cittadini ferraresi un’occasione di contatto con questa parte del panorama culturale del territorio.

Il quarto ambito di ricerca presentato in questa mostra riguarda il tema dell’infanzia. I quadri fotografici di questa sezione rappresentano momenti di gioco di un gruppo di ragazzini in un piccolo paese della Campania.

Due dei quattro ambiti delle ricerca artistica di Lega sono quindi accomunati dall’essere esperienze di natura teatrale, per i quali il teatro – soprattutto laddove assume la dimensione di evento pubblico – diventa strumento di relazione fra singole persone potenzialmente a rischio di isolamento, e il resto della società.

I lavori sul quartiere Gad di Ferrara e sui bambini dimostrano, invece, come la capacità descrittiva della fotografia unita ad una sensibilità artistica, possa nutrire le immagini di una forza poetica ed emotiva che difficilmente lascerà indifferente la percezione del visitatore.

Sorgente: Le fotografie di Cristiano Lega al Ridotto | estense.com Ferrara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...